Arturo Conte, maestro di vita

    Sin dal primo giorno che ho avuto la fortuna di incontrarlo, mi sono reso conto di avere davanti una persona eccezionale e che da quel momento in poi non sarei stato più lo stesso.
     Psicologo, filosofo, amico affettuoso, ha “trasfigurato” felicemente il suo entusiasmo per l’esistenza “vera” nell’anima altrui. Impossibile dimenticarlo, il virus travolgente del suo pensiero rimane gelosamente custodito nel “pathos” tanto caro a chi affronta l’accecante “Ghibli” pur di attraversare il deserto di un IO costruito dagli altri, pur di arrivare a sfiorare il proprio nudo ES.
    Dopo quasi trent’anni, pubblico qui alcune sue memorabili lezioni, le sue parole viaggiano nel cosmo della mia anima…
    Giuseppe Di Febo

Arturo Conte (1921-2009) filosofo e psicologo di L'Aquila

Arturo Conte (1921-2009)

    Ad un certo punto della sua vita Arturo Conte avvertì l'esigenza di riaccostarsi alla natura, e così decise di acquistare a qualche chilometro da L'Aquila un terreno con una casa, dove egli - come amava ricordare - trascorreva le ore migliori. Il terreno, circondato da un recinto di pietra costruito personalmente da Conte, raccoglie un ricco frutteto.
    Propongo alcuni scatti eseguiti il pomeriggio del 31 maggio 2015. Per ingrandire le foto occorre cliccare sulle miniature:





NOTA: Per ascoltare l'audio delle lezioni di Psicologia
cliccare sul bottoncino rosso


Arturo Conte. Lezioni di Psicologia Generale

Università "G. D'Annunzio" di Chieti - 1988-1990



Il problema del tempo (1h 01m)


Ego e Civiltà Occidentale (16 marzo 1988) (1h 32m)


Conoscenza del sé e dell'altro (23 marzo 1988) (1h 00m)


Senso, segno e significato - Psicodramma - Amore per lo straniero (13 aprile 1988) (1h 33m)


Svelare l'inconscio (20 aprile 1988) (1h 33m)


Il Tempo (23 novembre 1988) (1h 03m)


La Parola - Riziero (30 novembre 1988) (1h 20m)


Dal Natale al Babbo Natale, dall'Epifania alla Befana, dall'inconscio al rimosso. Una rilettura dei valori della tradizione natalizia. (7 dicembre 1988) (1h 09m)


Angoscia e Piacere (14 dicembre 1988) (1h 28m)


La Cosa, il Possesso e l'eterna "fase anale" della civiltà (11 gennaio 1989) (1h 03m)


Egoizzazione dell'Eros (25 gennaio 1989) (1h 03m)


Es, Ego, Rimosso. Origine dell'Angoscia (1 febbraio 1989) (1h 34m)


Futuro e presente, sorgenti e fontane, senso e significato (22 febbraio 1989) (1h 33m)


Il futuro è Natura - Andare alla Natura, trasfigurarsi nella Natura (1 marzo 1989) (1h 21m)


Sensazione e Percezione (15 marzo 1989) (1h 33m)


Homo capiens (2 maggio 1989) (1h 16m)


La nascita dell'IO (4 maggio 1990) (1h 02m)


La percezione (29 novembre 1990) (1h 28m)


[Collezione privata di 18 audiocassette]


    Arturo Conte (1921-2009), è stato professore emerito dell'Università dell'Aquila, dove ha insegnato Psicologia Generale nella Facoltà di Lettere e Filosofia. E' stato primario psicologo nell'ospedale psichiatrico Santa Maria di Collemaggio. Si è occupato di psicoterapia di gruppo e di psicodramma e ha condotto per molti anni gruppi terapeutici. Ha pubblicato vari studi su riviste specializzate, quali Neuropsichiatria infantile, Rivista di Psicologia, Rivista di psicologia sociale. Ha anche collaborato a riviste straniere. Si è particolarmente interessato ai problemi del linguaggio normale e patologico e alla psicologia clinica. (fonte: Il Centro, 23 febbraio 2011)
    Il 23 maggio 2015, in occasione della inaugurazione della nuova sede dell'Ordine degli Psicologi dell'Abruzzo a L'Aquila, è stata intitolata ad Arturo Conte la Sala del Consiglio. Il filosofo aquilano nel 1989 fu incaricato dal Ministero di Grazia e Giustizia a costituire il primo Albo degli Psicologi della regione abruzzese.

Collegamenti esterni

Arturo Conte (voce Wikipedia)
L'Aquila. La città rende omaggio ad Arturo Conte (23/2/2011)
Omaggio ad Arturo Conte (11/3/2011)
Sant'Agnese secondo il Prof. Arturo Conte (21/1/2011)
Gesù pazzo (exéste)
L’Aquila: messa revisionista in onore di Nietzsche (25/8/2008)
Arturo Conte: i pascoli del cielo